www.visitmove.it, il portale delle terre del Monviso

Da Martedì 1 Marzo a Sabato 31 Dicembre

Move è l'acronimo di Monviso and Occitan Valleys of Europe ed è stato scelto anche per il suo significato inglese, movimento, che esprime bene la volontà di muoversi che ha unito insieme le Valli che in qualche modo si sentono collegate al profilo inconfondibile del Monviso (Stura, Grana, Maira, Po, Varaita) e la pianura Saluzzese che ne fornisce lo sbocco naturale.

Questo contesto unico, caratterizzato da un patrimonio culturale straordinario, un ambiente montano incontaminato, una produzione agroalimentare di eccellenza, viene riassunto in modo ottimale nel logo creato appositamente quale segno identificativo di tutto il territorio coinvolto: la “M” richiama inevitabilmente la sagoma del Monviso, con la cima accostata al dente del Visolotto, sopra la “O” campeggia la stella a 7 punte della bandiera occitana, a significare un'identità culturale che ha accomunato questa area nei secoli. I 4 colori di cui si compone forniscono ulteriori richiami: l’azzurro del cielo e dei monti, il giallo del sole e della stella occitana, il verde dei prati e il blu dell’Europa.

Da qualche settimana il logo nella sua versione monocromatica campeggia al centro dell'home page del sito www.visitmove.it, pronto a mettersi nell'angolo a sinistra per lasciare spazio ai contenuti di cui si compone il portale, che ha lo scopo di presentare all'esterno in modo unitario ed integrato la proposta culturale e turistica del territorio.

Le pagine del sito contengono il meglio dell’offerta culturale, naturalistica, enogastronomica e di accoglienza del territorio, segmentato nelle tre macroaree tematiche scelte come capisaldi della promozione dell'area Move:
• la natura, l'ambiente montano incontaminato che si fregia del riconoscimento MAB Unesco alla Biosfera del Monviso, ee vede l'uomo perfettamente integrato nella natura circostante;
• La cultura, con la presentazione delle eccellenze artistiche civili e religiose, e con la riscoperta delle tradizioni popolari del nostro territorio, in particolare il patrimonio culturale occitano nei suoi vari aspetti, letterari e musicali.
• L'agroalimentare di qualità, con l'individuazione di un paniere di sapori e di prodotti delle nostre eccellenze territoriali in collaborazione con l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e la costruzione di un granaio della memoria che tramandi il saper fare raccontato dagli artigiani dei gusti e dei sapori delle valli;

Eventi da non perdere


28
Venerdì 28 Luglio
Musica

Occit'amo Festival

Manta
Santa Maria del Monastero
29
Sabato 29 Luglio
Musica

Occit'amo Festival

Lagnasco
Castelli Tapparelli D’Azeglio
30
Domenica 30 Luglio
Musica

Neri per caso

Sanfront
Pian Pilun, Colle di Gilba
30
Domenica 30 Luglio
Musica

Occit'amo Festival

Verzuolo
Palazzo Drago
1
Martedì 1 Agosto
Manifestazioni

Cinema all'aperto

Saluzzo
zona residenziale di via Barge
prev next

In primo piano


prev next