9
Venerdì 9 Febbraio
Teatro / Rassegna: Saluzzo a teatro




Tutta colpa del Diavolo

Saluzzo, Via Palazzo di Città, 15, presso Teatro Civico Magda Olivero


Tutta colpa del Diavolo

La sera del suo ottantesimo compleanno, Adelina, una pacifica vecchina nubile e con la coscienza pulita,viene presa dalla nostalgia della giovinezza perduta ma soprattutto dalla curiosità di sapere come sarebbe stata la sua vita se, in un giorno lontano, avesse accettato la corte di un certo principe.

Tanto basta per risvegliare l'interesse del Re delle Tenebre, grande collezionista di anime buone, il quale invia sulla Terra un suo emissario (una specie di impiegato di gruppo "C", fanalino di coda delle "Legioni infernali") allo scopo di riportare Adelina indietro nel tempo, nel 1954 (cioè a quando lei aveva 20 anni) affinché ella accetti la corte del principe polacco A. Poniatowskij, che a suo tempo aveva rifiutato ma, che nel corso degli anni, aveva acceso in lei il sentimento del pentimento. Così Adelina si trova ringiovanita e catapultata in Campo de' Fiori a Roma, 60 anni prima, completamente immemore della sua vita "futura".

Il nostro diavolo-emissario ce la mette tutta per corrompere e tentare la sua preda: nonostante i suoi sforzi e la sua abilità di trasformista, la ragazza non è di facile "cattura". Il diavolo-Max è disperato e dopo innumerevoli tentativi andati male, si gioca il tutto per tutto onde evitare di essere radiato dall'ordine dei diavoli: travestitosi da Sora Cleofe, comare amica di sora Lalla (madre di Adelina), vince a sbarazzetta tutti i risparmi della famiglia, che si trova così impossibilitata a pagare l'ipoteca sulla casa, ed obbligando quindi Adelina a cedere alle lusinghe del principe Poniatowskij (nonché proprietario della banca). Intanto il Maligno, visti i deludenti risultati decide di apparire al diavolo-Max e di "sdiavolarlo", ossia privarlo dei poteri diabolici, lasciandogli la sola identità posticcia di Max. A questo punto Max, rassegnatosi alla sua nuova condizione di umano, sta per correre da Adelina a dichiararsi, ma il principe è già in casa della donna e si è dichiarato a sua volta: la sua offerta è allettante in quanto prevede anche l'abolizione dell'ipoteca sulla casa, che tanto preme a Sora Lalla. Ma, come in tutti i finali che si rispettano ..."Tutti i nodi vengono al pettine".

Eventi da non perdere


29
Domenica 29 Ottobre
Cultura

Cibi, colture e cultura del territorio

Saluzzo
Centro Storico e villa Belvedere
31
Martedì 31 Ottobre
Cultura

Misteri di ieri e di oggi tra streghe, morituri e affini

Saluzzo
La Castiglia
31
Martedì 31 Ottobre
Cultura

La Castiglia infestata

Saluzzo
La Castiglia
prev next

In primo piano


prev next