Complesso bandistico Città di Saluzzo


Il “Complesso Bandistico città di Saluzzo”, diretto dal maestro Aurelio Seimandi, è composto attualmente da circa 50 musici, tutti dotati di una buona preparazione sia dal punto di vista tecnico musicale che interpretativo, pur essendo nella maggior parte non professionisti. Merito della “Scuola di Musica ad indirizzo bandistico”, riattivata nel 1995 e successivamente sponsorizzata in parte dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo e dal Comune di Saluzzo.
La scelta del repertorio musicale si è sempre rivolto più a generi da concerto che per sfilate, così da invogliare maggiormente i ragazzi ed i giovani ad avvicinarsi e far parte del grande e meraviglioso mondo della musica. I brani sono tratti dal repertorio della musica leggera, popolare, jazz, colonne sonore, classica, bandistica ecc. e prevedono l’utilizzo di strumenti nuovi come la batteria, la tastiera, la chitarra, i timpani ed il contrabbasso, al fine di proporre al pubblico un programma musicale sempre più vario ed interessante.
Il Complesso Bandistico città di Saluzzo attualmente è formato quindi da numerose famiglie di strumenti e dal 1995 il gruppo si avvale della preziosa collaborazione di due cantanti, Alessia Capello e Michelangelo Pepino.

Eventi da non perdere


19
da Domenica 19 Novembre a Lunedì 2 Aprile
Mostre

La scelta di Giulio. Viaggio di un paesaggista nel secolo che distrusse il paesaggio

Saluzzo
La Castiglia
25
da Sabato 25 Novembre a Domenica 26 Novembre
Manifestazioni

Fiera di Sant'Andrea e mercatino

Saluzzo
Foro Boario e Via Savigliano
25
Sabato 25 Novembre
Manifestazioni

Campagna "La violenza non è pane quotidiano" - Rassegna "Vincere la paura, ricostruire la speranza"

Saluzzo
Panettieri saluzzesi
25
Sabato 25 Novembre
Manifestazioni

Campagna "Io non viaggio da sola" - Rassegna "Vincere la paura, ricostruire la speranza"

Saluzzo
Esercenti saluzzesi
5
da Martedì 5 Dicembre a Domenica 7 Gennaio
Cultura

Orari e chiusure dei Musei nel periodo delle festività natalizie

Saluzzo
Musei cittadini
prev next

In primo piano


prev next